Se gli uomini fussino buoni o prudenti, chi preposto a altri legittimamente arebbe a usare pi la dolcezza che la severit; ma essendo la pi parte o poco buoni o poco prudenti, bisogna fondarsi pi in sulla severit e chi la intende altrimenti, si inganna. Confesso bene che chi potessi mescolare e condire bene l'una con l'altra, farebbe quello ammirabile concento e quella armonia della quale nessuna pi suave; ma sono grazie che a pochi el cielo largo destina, e forse a nessuno.