Le cose buone (la stabilità) sono più fragili delle cose cattive. Pare che nelle situazioni migliori siano richieste contemporaneamente numerose condizioni, mentre è sufficiente anche un solo difetto affinché una situazione sia definita cattiva.