La libertà è la latitudine che il potente decide di concedere al debole.