Il presente è gravido dell'avvenire.